videomarketing

Se un’immagine vale mille parole, figuriamoci un video. Uno dei trend più recenti è sicuramente il VideoMarketing, ideale per il successo di un business.

Tutti, al giorno d’oggi, fruiscono contenuti attraverso i propri smartphone. Vivere senza uno smartphone è, ormai, impossibile; di conseguenza, nell’era del mobile, tutte le aziende (o piccole e medie imprese) devono costruire una strategia di comunicazione adatta a colpire il target di riferimento tramite questi dispositivi.

Con un buon video, un’azienda può parlare, e far parlare, di sé, può raccontare la propria storia, può promuovere prodotti e servizi e può colpire il target che preferisce sfruttando il lato emotivo dell’utente.

Perché comunicare attraverso un video?

I vantaggi della realizzazione e, successiva, condivisione di un video sono tanti:

  1. Youtube è uno dei più grandi motori di ricerca al mondo;

  2. i video, attraverso una composizione di immagini, musica e parole, riescono a colpire il lato emotivo dell’utente;

  3. sono veloci, chiari e fruibili;

  4. realizzare un video non è dispendioso;

  5. un video ha più probabilità, rispetto a un’immagine, di essere valutato positivamente dai motori di ricerca e posizionato in prima pagina.

É provato che il videomarketing sia, ormai, di fondamentale importanza, soprattutto se prendiamo in considerazione la nostra epoca fondata sulla fruizione dei contenuti direttamente da mobile.

I social media, in particolare Facebook e Instagram, sono luoghi di fruizione continua di video.

Da un’analisi condotta direttamente dal team di Facebook, è risultato che i video realizzati per mobile registrano prestazioni superiori e feedback migliori rispetto ai video e agli spot che vediamo abitualmente in tv.

È consigliabile utilizzare video Mobile First, ovvero video di breve durata realizzati appositamente per la visualizzazione da mobile.

Come realizzare un video Mobile First di successo

Per realizzare un video che sia d’effetto e che riesca a colpire il target che vogliamo ottenendo un buon feedback bisogna:

  • inserire il brand all’inizio in modo tale da rendere riconoscibile sia il messaggio veicolato sia il marchio che lo sta veicolando;

  • essere creativi utilizzando grafiche, movimenti ed effetti visivi che mantengano sempre alta l’attenzione dell’utente;

  • non usare giri di parole ma definire il messaggio che si vuole comunicare chiaramente e sin da subito;

  • usare il taglio adatto agli schermi degli smartphone o dei dispositivi mobile in generale;

  • realizzare video brevi, tra i 6 e i 15 secondi, per non far perdere interesse agli utenti su ciò che si sta comunicando.

Cosa aspetti a realizzare un video per la tua azienda?

Guarda il Nostro Video

 

Ambra Zagarella – Social Media Marketer